“L’uomo si distrugge con la politica senza princìpi, col piacere senza la coscienza, con la ricchezza senza lavoro, con la conoscenza senza carattere, con gli affari senza morale, con la scienza senza umanità, con la fede senza sacrifici.”

Gandhi – filosofo e politico indiano 1869 – 1948

Nei mesi successivi al referendum del 4 dicembre 2016 abbiamo discusso sulla bocciatura delle riforme costituzionali che il parlamento aveva approvato  giungendo alla decisione di riprendere l’iniziativa e approfondire le ragioni del “riformismo costituzionale”.

Per non disperdere il patrimonio di conoscenze e di relazioni acquisito e la credibilità della rete creata sul territorio,  intendiamo proseguire in questo impegno facendo confluire l’esperienza dei Comitati RomaSI e il Lazio per il SI ne l’Italia Che Verrà con il proposito di promuovere una cultura  delle riforme come strumento di progresso e sviluppo civile e sociale.

L’adesione è libera e le informazioni sul modo di partecipare si trovano sul sito.

Continuiamo dunque da qui, dal nostro nuovo sito, che ospiterà proposte e commenti liberi, selezionati dalla sua redazione.
La legislatura sta per finire e intendiamo operare perché la prossima erediti e sviluppi lo spirito di riformatore e le realizzazioni di quella attuale.
Intendiamo caratterizzare così anche la nostra presenza nella prossima campagna elettorale.